Talking about | regali di Natale e altre amenità

Ieri ho provato l’ebbrezza di andare in giro per negozi visto che mi mancavano alcuni regali. Perché sì, comincio bene partendo a comprare cose a fine novembre ma verso il venti dicembre mi rendo conto che ho lasciato indietro qualcuno. Ma la drasticità della cosa risiede nel fatto che io compro tutto online. Voi siete matti, TUTTA QUELLA GENTE. Sono stata cinque minuti da Tiger per comprare la carta regalo e volevo strapparmi i bulbi oculari. NO NO NO. 

L’unico posto civile (fuori casa) dove comprare i regali è la libreria di fiducia. Sono passata a comprare Annientamento (così ha scelto la vincitrice del giveaway ♥) e mi sono rilassata con il libraio insultando l’umanità. 


Comunque, il motivo serio per cui siamo qui è: regalare un libro. 
Ho qui qualche consiglio, c’è un po’ di tutto. Ogni link riporta alla recensione su Goodreads o a quella sul blog. Spero che anche voi non vi siate ridotti all’ultimo momento, è una realtà tremenda, ma se potete rimediare andando in libreria allora siete messi molto bene. 

Contemporanea Straniera
Nel caso di isterismi, deliri e scorrettezze L’opera struggente di un formidabile genio, Dave Eggers (Mondandori) potrebbe proprio fare al caso vostro. Ma non è certo da meno un libro qualsiasi di Bret Easton Ellis, ma andando sul sicuro potete prendere American Psycho (Einaudi) (anche se personalmente tra tutti preferisco Glamorama).Se siete semplicemente in cerca di storie belle allora Dio di illusioni di Donna Tartt (Rizzoli) o Libertà di Joanthan Franzen (Einaudi).

Italiana
Se volete veramente andare sul sicuro allora una lettura da recuperare è l’antologia L’età della febbre, edita da Minimum Fax. Undici racconti che sono purissima aria fresca. 
Un libro che risolve ogni male e permette un distaccamento completo dalla realtà è Roderick Duddle, di Michele Mari (Einaudi).

Classici
Non abbiate paura a regalare un bel classico. Ma se davvero volete spaventare qualcuno allora sicuramente I miserabili (Einaudi) sono il regalo adatto, ma sebbene non sia un malloppone quanto l’opera di Hugo anche Lezioni spirituali per giovani samurai di Yukio Mishima (Feltrinelli) non scherza. Se invece volete qualcosa di più leggero sia Nudi e Crudi di Alan Bennett (Adelphi) che Il Re Giallo di Chambers (Vallardi) fanno al caso vostro. 

Altrove
E qui secondo me si va sul sicuro. In ambito sci-fi è ovvio ma giusto regalare Dick, io ho adorato Illusione di potere (Fanucci). Ma, e questo è il miglior libro che possiate mai regalare, ve lo assicuro, Guida Galattica per gli autostoppisti di Douglas Adams (Mondandori) è tutto quel che vi serve. Renderete una persona migliore e la inizierete alla più bella “Trilogia in cinque parti” mai creata. 
Per quanto riguarda il fantasy Neil Gaiman, L’oceano in fondo al sentiero magari, così spezzerete qualche cuore, o se avete un appassionato si ASOIAF allora Il Mondo del Ghiaccio e del Fuoco (Mondadori) è il manualone da buoni saputelli che dovete procurarvi.

Ragazzi
L’amuleto di Samarcanda, Jonathan Stroud (Salani), non regalatela e basta, LEGGETELA se non l’avete ancora fatto. Una delle saghe migliori degli ultimi anni, piena di risate ma anche di risvolti inaspettati. E se l’avete già letta, vi assicuro che se la rileggete sarà ancora meglio (o, ehm, peggio). 
Un altro consiglio spassionato è Raven Boys, Maggie Stiefvater (Rizzoli), uno YA diverso, intrigante e con personaggi da adorare. 

Graphic Novel
Se volete una bella storia allora Il Porto Proibito di Radice e Turconi (Bao) ma anche Il Nao di Brown di Glyn Dillon (Bao), regalatelo sopratutto a chi vi dice “eh, ma che vuoi che sia, sono cose che ti crei nella tua testa!”
Se invece volete mandare alla malora (cerco di non essere volgare no?) il cervello di qualcuno allora Safari Honeymoon, Jesse Jacobs (Eris edizioni), di cui devo scrivere la recensione da mesi.

Siete convinti? Vi mancano alcuni regali e preferireste passare il Natale a Mordor piuttosto che risolvere la faccenda?
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...