Talking about | indecenze.

Nudi e crudi è uno di quei librini piccolini che per caso fortuito ti ritrovi tra le mani, ti ci sprofonda il naso e sì, lo devi proprio dire, è un gioiellino.

La trama è semplicissima e distruttiva. I coniugi Ransome abitano nel centro di Londra. Ci viene subito spiattellato con il più punzecchiante dei sarcasmi che vivono una vita piatta, banale, scontata. Ci siamo capiti. 
Insomma, se ne vanno una sera all’opera e quando tornano a casa la casa non c’è più. I ladri che hanno colpito i Ransome infatti non si sono accontentati dei gioielli, di denaro, di uno dei pochi elettrodomestici. Hanno portato via tutto. La casa è sparita infatti. Niente soprammobili, mobili, tende, nemmeno gli avanzi della cena. Tutto sparito nel tempo di una serata ad ascoltare Mozart. 
Il sopralluogo della polizia è semplicemente meraviglioso. Se non sapete ancora ben definire l’umorismo inglese quelle poche pagine chiariranno magnificamente la questione.
E così il pedante e represso Mr Ransome e la sbiadita Mrs Ransome si trovano a partire da zero. 
Lei si costruisce una nuova “zona” nella “nuova” casa, una specie di comfort zone che diventerà ben presto un vero e proprio stato mentale. Lui invece compra un nuovo lettore cd. Ma è palese come mentre lei stia acquistando terreno, mettendo in moto ingranaggi umani arrugginiti dal tempo e da una relazione noiosa e sterile lui stia perdendo mordente. Il pedante e aggressivo avvocato londinese è ancora più frustrato, ma sopratutto confuso. 

Il punto è questo. I nodi verranno tutti al pettine, i fantomatici ladri, i misteriosi avvenimenti nel loro palazzo, ma quello che spicca su tutto è la risata che vi ritroverete a fare. 
Nudi e crudi non è altro che una bella sghignazzata alle spalle della decenza. 
Perché i coniugi Ransome sono entrambi persone bruttine, non fanno male a nessuno no, però sono esseri umani tristi da far male. Entrambi portano una maschera di finto decoro che doveva esser rimossa molto tempo prima di farsi svaligiare la casa. 
E la vera “sana” boccata d’aria fresca sarà ascoltarsi un filmino porno e saper ridere davvero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...